Smart working e fitness a casa: gli esercizi fondamentali per proteggere la tua salute.

Smart working e fitness a casa: gli esercizi fondamentali per proteggere la tua salute.

Sei contento di lavorare da casa? Qual è la difficoltà maggiore che stai incontrando nel lavoro e nel fitness a casa?

Noi esseri umani siamo esploratori, non siamo abituati a restare in spazi ristretti e delimitati per troppo tempo. Già mi dispiace per gli animali in gabbia, figuriamoci per una persona che non può realizzare i propri sogni e il proprio lavoro.

Una cosa è certa: il tuo benessere psico-fisico muterà, e di tanto. Al termine di questo periodo (spero breve) ti troverai con dolori localizzati in alcune parti del corpo, soprattutto la schiena.

Perché mi dici questo Oreste? Rifletti con me. L’unica cosa che puoi fare in casa e per un lungo periodo di tempo è lavorare stando seduto, e magari al computer. Oppure guardare la tv, stando seduto. Oppure prenderti cura del corpo, stando seduta.

Comunque vada, rimani seduto.

fitness a casa

La postura gioca un ruolo fondamentale per non trovarsi tra qualche settimana affaticato e con dolori alla zona lombare. Per questo motivo ho chiesto l’intervento del Dott. Roberto Lana, esperto in Massoterapia e pilates posturale, titolare dello Studio di Terapia e Postura.

1. I rischi per la salute collegati allo smart working

Vuoi fare smart working produttivo e avere successo da casa? Segui questi consigli e abbina una attività fisica costante.

I rischi più frequenti del lavorare per settimane o mesi da casa sono, secondo il dottore:

  • la perdita del tono muscolare
  • l’ aumento della massa grassa
  • i dolori localizzati in punti critici (schiena, mani, glutei)

Cerca di spezzare il lavoro al computer ogni 30 minuti, facendo gli esercizi di fitness a casa che puoi vedere nel video. Pause consapevoli e utili al tuo benessere fisico.

Se hai piacere puoi seguire Roberto sul suo profilo Instagram, dove ogni giorno fa delle dirette utili a ogni tipologia di persona. Trovi anche 2 videolezioni gratuite registrandoti gratis al suo blog personale.

Alcuni esercizi puoi farli stando seduto sulla sedia; quindi puoi replicarli anche al rientro in ufficio. Altri servono a combattere la sedentarietà forzata e hanno bisogno di più movimento.

2. Gli esercizi di fitness a casa per proteggere la schiena durante lo smart working

Ho intervistato Roberto e gli ho chiesto un parere in merito a questo particolare periodo storico e come può essere utile ai lettori del blog, grazie al fitness a casa: “Tralasciando i rapporti familiari forzati, che possono essere piacevoli o meno, lo smart working prolungato e senza possibilità di movimento all’esterno (es. con una camminata o una corsa) è causa di problematiche a livello posturale“.

Poi specifica: “Lavorando da casa ci si sente a proprio agio e ci si mette più comodi: questo è il vero problema, ed è la principale causa di problematiche a livello cervicale e lombare”.

Ti sei lamentato/a per i km percorsi a piedi durante il tragitto casa-lavoro? Li rimpiangerai.

Ora diventa difficile anche compiere quei movimenti “automatici” che segnavano le tue giornate: camminare fino ai mezzi pubblici, salire le scale, fare una pausa caffè in ufficio.

Il fitness a casa diventa l’unica soluzione per conservare un buon stato di salute.

RIASSUNTO

Lo smart working è bello, quando la tua filosofia di vita è di lavorare in remoto ogni giorno oppure di spezzare la routine feriale dal lunedì a venerdì. Ma stare in casa per troppo tempo può essere letale per il tuo fisico, se non te ne prendi cura. Il fitness a casa è la soluzione ideale.

In questo articolo hai imparato:

  • come gestire le pause lavorative mentre stai seduto
  • come fare i principali esercizi per proteggere la schiena
  • come comportarti quando ritorni in ufficio

Hai bisogno di un supporto per il tuo lavoro? Stai pensando di lanciare un’attività digitale direttamente da casa? Scrivimi a info@lavoroingrande.it oppure alla pagina Facebook.

Lavora in grande,

Oreste